Salotto d'inverno 2006 - Informazione corretta

Home » Salotto d'inverno

Negli ultimi anni si è diffuso il fenomeno dei giornali gratuiti. Milioni di copie distribuite nelle metropolitane, sulle strade, nei supermercati. La free press, fondata sulla semplicità e gratuità, sta conoscendo un discreto successo. All'inizio si temeva che questi giornali potessero sottrarre lettori ai grandi quotidiani, ma hanno inciso in maniera relativa perché sono letti da chi probabilmente non comprava il giornale.

E’ sopraggiunto Internet con la capacità di raggiungere gli utenti con informazioni rapide e spazi inimmaginabili. Nella storia dei mezzi di comunicazione di massa, però, nessun nuovo mezzo ha sostituito quelli precedenti. Non è avvenuto con la televisione, quando ha soppiantato la radio e non avverrà con Internet. Internet rappresenta un pungolo a rinnovarsi. Montanelli lavorava con la Lettera 22 e per lungo tempo si è opposto alla trasformazione del passaggio dalla macchina per scrivere al computer che per lui era un'assurdità.

L’11 settembre è diventato un fatto mediatico a sua volta divenuto un fatto interiore. Assistere a un fatto in diretta significa aver partecipato. Esiste, però, poi la fase della riflessione, delle ipotesi, delle analisi.
“La parola scritta”, afferma Ferruccio De Bortoli ex direttore del Corriere della sera, “è ancora il deposito più ricco di emozioni, ricordi, sentimenti. Con le sole immagini saremmo ricchi magari di emozioni, ma la nostra identità si perderebbe un po’ e anche la nostra storia sarebbe più difficile da raccontare e trasmette. La parola scritta rimane ancora, per una comunità civile, il modo più efficace per trasmettere valori.”. L’informazione leale è in ogni caso decisiva.

Roberto Morelli, direttore di “Iniziative Culturali”, è corrispondente del "Corriere della Sera" per l'area del Nord-Est, con una collaborazione  la sezione “CorrierEconomia”. Collabora con il settimanale economico “Panorama – Economy”. Ha diretto la testata giornalistica dell’emittente televisiva Telequattro dal 1998 al dicembre 2005. Ha pubblicato E' la stampa, bellezza - Corso generale di tecnica giornalistica.

Trascizione convegno

Torna all'indice